Il potere di Satana sarà distrutto

I messaggi fondamentali di Medjugorje, quelli che ne costituiscono il grandioso annuncio, si possono riassumere in tre punti:

- sono le ultime apparizioni sulla terra
- quando saranno realizzati i segreti il potere di Satana sarà distrutto e verrà un tempo di pace
- è venuta a completare quello che ha iniziato a Fatima

Per questo chiede la conversione urgente: "La pace del mondo è in crisi; diventate fratelli fra voi, aumentate la preghiera e il digiuno per essere salvati. [30.11.83] - "Affrettate la vostra conversione. Non aspettate il segno annunciato. Per i non credenti sarà troppo tardi per convertirsi... Pregherò mio Figlio di non punire il mondo ma, vi supplico, convertitevi! Non potete immaginare ciò che accadrà né ciò che il Padre eterno invierà sulla terra. Per questo convertitevi! Rinunciate a tutto, fate penitenza." [24.6.83]
E ancora: "Pregate affinché quanto prima regni un tempo di pace che il mio cuore attende con impazienza." [25.6.95] - "Con voi desidero rinnovare la preghiera e invitarvi al digiuno da offrire a Gesù per la venuta di un nuovo tempo, un tempo di primavera." [25.10.00]
Non dunque un appello alla conversione punto e basta. Per questo bastava accogliere semplicemente gli inviti di un nostro buon parroco, e potevamo risparmiarci la faticaccia di andare fino in Erzegovina a sentire interminabili prediche in croato :-)

Le ultime apparizioni sulla terra
Perché mai le ultime? Da secoli ci sono apparizioni, l'Europa in particolare ne è costellata, Laurentin ne ha catalogate oltre 2400. Evidentemente siamo in prossimità di un evento epocale, di una trasformazione radicale. In tale prospettiva si capisce perché non sarebbero più necessarie apparizioni atte ad esortare, confortare e difenderci da Satana.

Il potere di Satana sarà distrutto e verrà un tempo di pace
E' scritto proprio così. Il termine "distrutto" non è girato per passa parola di qualche pellegrino confusionario, è stato usato in una lettera ufficiale al Papa inviata dalla Parrocchia di Medjugorje, a firma di P. Tomislav Vlasic in accordo con il parroco P. Pervan. P. Pervan è ancora a Medjugorje e lo si può incontrare spesso o vedere celebrare nelle funzioni della sera. Dal Vaticano non è mai venuta in 30 anni alcuna obiezione in merito. Il testo originario, pubblicato nel 1984 dall'abate René Laurentin e P. Rupcic, fu ripreso poi da vari autori e riportato nei loro libri: P. Gabriele Amorth, P. Livio - P. Sgreva, il sito di Radiomaria, Don Angelo Mutti su Eco di Medjugorje.
Tale termine "distrutto" ha suscitato tardivamente, 29 anni dopo, discussioni sulla sua corretta interpretazione. Per prima cosa è da dire che non esiste un testo originale croato da cui possa essere stato tradotto erroneamente: i frati di Medjugorje hanno spiegato che all'inizio vigeva il comunismo e uno stretto controllo, per cui nessuno aveva pubblicato scritti contenenti messaggi. I primi messaggi sono stati raccolti dai pellegrini, fra i quali numerosi sacerdoti e giornalisti, dalla viva voce dei veggenti e poi comparivano in italiano, inglese, francese o altro, nei paesi dove venivano tradotti e stampati.
L'accettazione o meno di tale termine, o la sua alterazione, è questione di vitale importanza.
C'è infatti chi vorrebbe attribuire a tale termine un valore riduttivo (potere di Satana solo ridotto, diminuito) in omaggio alla interpretazione classica, quella che insegnano nei seminari, che identifica il ritorno di Cristo con la fine del mondo e la sconfitta definitiva di Satana. Dicono infatti: poiché la Madonna non parla mai di fine del mondo, ne consegue che il potere del Maligno agirà anche nel "tempo di pace, tempo nuovo".
Ma questo è un assurdo logico, come vedremo più avanti.

E' venuta a completare quello che ha iniziato a Fatima
Questa affermazione si trova nel messaggio del 25 agosto 1991: "Vi invito alla rinuncia durante nove giorni, affinché con il vostro aiuto sia realizzato tutto quello che voglio realizzare attraverso i segreti che ho iniziato a Fatima." Notoriamente, il misterioso epilogo del messaggio di Fatima è la Vittoria (Trionfo) del suo Cuore Immacolato. Un mese dopo, il 25 settembre 1991, ripete: "Perciò, cari figli, aiutate il mio Cuore Immacolato a trionfare in un mondo di peccato." Il 18 marzo 2007 ripete il concetto: "Desidero che insieme, per mezzo dell'amore, i nostri cuori trionfino. Desidero che attraverso questo trionfo vediate la vera verità, la vera via, la vera vita. Desidero che possiate vedere mio Figlio."
In questa pagina, in grassetto, ci sono inoltre tutti i messaggi a Mirjana in cui parla della Sua vittoria e trionfo, ma già nei primi tempi (1985) si rivolge al vescovo Zanic e gli manda questo chiaro messaggio per mezzo di Ivan: “Padre, io sono qui a Medjugorje. Ho scelto i miei messaggeri per annunciare al mondo la lieta notizia, per liberare questo mondo dalla valle del peccato, odio, guerre, lotte ed altri peccati.
Si prospetta perciò una grande opera di purificazione, di vittoria, di trionfo, di liberazione dal peccato. Detto da Una che è onnipotente per grazia! E' del tutto illogico pensare che in tale tempo di pace, liberazione, trionfo sul male, Satana sia ancora operante. Se il suo potere è solo diminuito - poniamo che perda il novanta per cento della sua forza attuale - provate ad immaginare cosa vuol dire avere ancora tutti i giorni l'orribile cronaca nera quotidiana, ancora guerre, grida strazianti di bambini affamati, abortiti, corruzione e oscenità di ogni tipo, ladri, assassini, preti pedofili. Certo, in misura molto minore, ma sempre presenti. Se poi questi pochi delinquenti toccheranno voi o la vostra famiglia - siamo concreti! - vi sarà di ben magra consolazione sapere di essere nel "meraviglioso mondo nuovo della pace", con Satana ancora presente! E' semplicemente una contraddizione logica. Parliamo allora di mezzo trionfo e mezza vittoria della Madonna e la logica è salva. E la delusione assicurata.
Obiezione tipica: è di fede che Satana agirà fino alla fine del mondo per cui il suo potere non può venire distrutto se non alla fine. Giusto, ma non siamo alla "fine del mondo", siamo solo alla fine di una fase, di un'epoca; infatti la Vergine dice: "Pregate affinché quanto prima regni un tempo di pace che il mio cuore attende con impazienza..." [25.6.95]
Esiste un punto della Scrittura dove questo annullamento del potere del Maligno viene profetizzato, e che lo sarà solo per un certo periodo, dopo il quale Satana verrà di nuovo lasciato libero, poco prima del Giudizio Universale che porrà fine, allora sì, al mondo e alla storia. Si tratta dei famosi capitoli 19 e 20 dell'Apocalisse.
Spesso di tali capitoli viene fatta una lettura "spirituale", dalla quale si possono trarre le più varie riflessioni ed esortazioni, ma che evita il problema interpretativo e il mistero rimane. L'Apocalisse è un "libro sigillato" nel quale si può leggere e comprendere solo con l'aiuto dello Spirito Santo, ma la Vergine Maria ne è ripiena e lo ha fatto per noi.
Dicendo infatti che "il potere di Satana sarà tolto", ci guida esattamente a quell'unico passo della Scrittura dove questo evento si realizza; sarebbe un guaio se non ci fosse una corrispondenza biblica, dovremmo respingere il messaggio di Medjugorje come foriero di stranezze e "nuove dottrine".
Al capitolo 19 la venuta di Cristo è descritta come immediatamente precedente al tempo di pace, durante il quale il potere di Satana sarà sospeso, annullato (inizio cap 20). Di tale intervallo di tempo è detto che durerà mille anni: numero probabilmente simbolico ma comunque significativo.
La fine del mondo e la sconfitta definitiva del male è descritta invece al capitolo 21.
L'interpretazione letterale di tale sequenza di eventi non è preclusa, poiché non esiste una definizione dogmatica da parte del Magistero e la questione esegetica è tuttora aperta; vedi dichiarazioni del Cardinal Ratzinger interrogato all'epoca in proposito. Importante è non scadere nel millenarismo, in elucubrazioni fantasiose su come sarà la condizione umana in tale tempo di pace: ci accontentiamo di quello che ci fa intravedere il Cielo in Ap 20, 6 e anche attraverso i tanti messaggi dati ai veggenti.
A questo proposito bisogna dire con chiarezza che non esiste solo Medjugorje come segno dei tempi, benché sia il più vistoso. La Madonna sta apparendo in centinaia di posti nel mondo; non interessarsene per niente vuol dire mettersi i paraocchi e perdere preziose indicazioni (vedi ad es. Civitavecchia). Non si tratta di peregrinare ovunque, sarebbe dispersivo, ma di tenere gli occhi aperti e confrontare i vari messaggi – tutti doni del Cielo quando autentici – e cogliere così il vasto panorama di segni che ci giungono. Oggi esiste Internet, vero dono di Dio per questo tempo, ovviamente dall'uso che se ne fa, che ci consente di essere aggiornati in tempo reale di quello che avviene negli altri luoghi di apparizioni. In questa pagina sono raccolti alcuni dei messaggi più importanti da tutto il mondo e, guarda caso, tutti convergono verso un epilogo che vede il ritorno di Cristo a breve, a cui seguirà un bellissimo "tempo nuovo".

Vedi anche Maria Valtorta su Anticristo e segni della fine
Vedi anche P. Amorth "presto, molto presto, Satana sarà sconfitto"

Un altro tentativo di riflessione in questa pagina.

Home