Dagli scritti di un noto sacerdote siciliano autore di vari libri e testimone attento delle apparizioni della Vergine a Medjugorje. Il brano seguente è tratto dal suo libro dal titolo emblematico: "Il Ritorno di Gesù". In evidenza la domanda centrale che Mirjana rivolge alla Madonna sul senso ultimo delle sue apparizioni.

(...) "Ormai tutto il mondo conosce le apparizioni di Medjugorje. Le pubblicazioni che ne parlano sono innumerevoli; oltre 6 milioni di pellegrini sono andati lì fino al 1986. I prodigi e i miracoli lì avvenuti per intercessione della Madonna sono moltissimi. Basta qui rilevare che tali apparizioni sono in ordine alla Parusia. (…)
Il 22-11-1986 Padre Tomislav, loro direttore spirituale, ha fatto in chiesa a Medjugorje questa relazione: la Madonna ha confidato a Mirjana dieci segreti. Lei ha il compito di svelare a Padre Peter tali segreti dieci giorni prima che avvengano. Padre Peter dovrà rivelarli al mondo tre giorni prima che avvengano.
Mirjana dice di avere ricevuto tutte le precisazioni e ci ha detto che gli avvenimenti contenuti in tali segreti sono vicini. Io ho chiesto spiegazioni su questo «vicini»; ho chiesto se la parola deve intendersi in senso biblico o in senso cronologico. La veggente disse che bisogna intenderla in senso cronologico e aggiunse, conoscendone la data:
1° che gli avvenimenti sono vicini;
2° che bisogna convertirsi subito, senza aspettare;
3° che non bisogna aver paura, perché per chi crede in Dio neanche la morte è una tragedia, ma un passaggio a una vita migliore.
Mirjana ha ancora riferito: «La Madonna mi disse: – Sto venendo così spesso nella terra per preparare gli uomini al ritorno di Gesù. Io le chiesi: – Vuoi dire che vuoi preparare gli uomini a ritornare a Gesù? – No, rispose la Madonna, voglio preparare gli uomini al ritorno di Gesù.»


Il 25.1.1987 la Madonna dà questo messaggio: «Cari figli, desidero che comprendiate che Dio ha scelto ognuno di noi per adoperarlo nel grande piano di salvezza dell'umanità». (…)
«Voi non potete capire, dice ancora la Madonna, quanto grande è il vostro ruolo nel progetto di Dio». C'è una situazione nuova che nessuno può capire senza lo spirito di Dio e l'umiltà dei bambini. Siamo all'ultima fase del progetto di Dio affidato a Maria; non in una condizione normale, ma di emergenza. E' un dono capire il segreto di Maria e scoprire la sua presenza particolare sulla terra e la sua missione per la conversione del mondo per prepararlo alla venuta di Gesù.
«Perciò, aggiunge la Madonna, pregate affinché nella preghiera possiate comprendere il piano di Dio attraverso di voi».
E' necessaria la preghiera per farcelo capire e per farcelo eseguire fedelmente. Il ruolo che ci è assegnato certo mette a repentaglio la nostra vita, ci fa eliminare tutto ciò che è superfluo e inutile e investe tutta la nostra esistenza..." (leggi tutto)

Don Ildebrando A. Santangelo
"Il Ritorno di Gesù"
COMUNITA' EDITRICE - 95031 ADRANO (CT) - (pag. 78-79)

  

Altra intervista a Mirjana del 2006
Altre spiegazioni di P. Tomislav del febbraio 1987
Alberto Bonifacio intervista P. T. sul tema ritorno di Cristo

Sr. Emmanuel chiede a Mirjana sul ritorno di Cristo (bollett. del 10 ottobre 2016)

 

Home