Apparizioni a Quarantano - FB

Messaggio più recente in fondo alla pagina

14 gennaio 2015 (articolo tratto dal Web)
(...) In Calabria, la Madonna è apparsa tante volte alla mistica Natuzza Evolo e recentemente a fratel Cosimo a Placanica. Da qualche mese, sembra che la Madonna abbia scelto la Piana del Tauro per manifestarsi. A Quarantano, piccola contrada di poche anime del Comune di Oppido Mamertina (Strada Cons. Castellace, Quarantano Cire), la Madonna appare ogni 13 del mese appare alla mistica Teresa Scopelliti. Dopo la recita del Rosario, la Madonna si manifesta alla mistica, donandole un messaggio. Dopo il messaggio, tutti i presenti asseriscono di vedere un sole cangiante di forme e colori. Ieri alla presenza di numerose persone il fenomeno si è ripetuto. Sembra che nella piccola Quarantano arrivino persone da tutti i comuni della Piana e anche dalla provincia. Adesso tutti aspettano il prossimo 13 febbraio per la nuova apparizione. Non sappiamo, al momento, il parere della Chiesa pianigiana. Quarantano, quasi sconosciuta, si appresta a diventare la nuova Placanica? Intanto tra i fedeli il conto alla rovescia è iniziato già da ieri sera.
Caterina Sorbara - (Fonte)

Altre notizie - nov. 2015 - dic 2015 - Intervista del 12 marzo 2016


13 Dicembre 2014: “Figli miei ancora oggi vi ringrazio per essere qui numerosi, siate testimonianza della mia parola. Mi rivolgo soprattutto agli uomini di chiesa qui presenti e a loro dico, ho mandato questa mia figlia a portare la parola del mio Figlio, ma rifiutando lei state rifiutando anche me. Preparativi per quello che sarà, un grande segno squarcerà il cielo e chi non crederà verrà a mio Figlio. Fino ad allora pentitevi dei vostri peccati, chiedete perdono a Dio affinché la sua luce purifichi le vostre anime. ”

13 gennaio 2015: "Figli miei, ancora oggi vi ringrazio per essere qui numerosi. Vi annuncio la venuta del mio dilettissimo Figlio. Così come quando nacque Lui e tornato in una notte in cui la neve e il gelo hanno toccato terre mai sfiorate. Accoglietelo poiché L'Altissimo l'ha rimandato in mezzo a voi. Grandi saranno le prove a cui sarete sottoposti, in questo tempo di verità assisterete allo scontro tra il bene ed il male. Fortificatevi nella fede poiché in molti di voi vacilla. Non nominate più il nome di mio Figlio con odio e disprezzo, ma solo con amore poiché lui è stato rimandato in mezzo a voi per la vostra salvezza, solo chi crederà e si fortificherà nello spirito sarà premiato. Il mondo è avvolto dal male, ma lui porterà pace e amore. Pregate per i sacerdoti e per il Papa, poiché loro saranno i primi a percepirlo."

13 maggio 2015: "Cari figli, oggi come madre di tutti voi vi chiedo di non avere paura. Non cadete di fronte le obbrobrietà della vostra vita poichè c’è la vostra Madre che vi sostiene. Il male cercherà più discepoli per sconfiggere il bene, ma gli angeli del cielo combatteranno contro di lui e saranno guidati da Colui che tutto vuole e tutto può. Ma per fare questo spalancate le porte del vostro cuore e fate entrare mio Figlio. Lui cammina in mezzo a voi pochi occhi ancora lo vedono, ma Lui tornerà nella luce così come nella luce è andato. Sconfiggerà il male e tutto il mondo potrà esultare. Affidatemi le vostre paure e amate di più mio Figlio. Pregate per i sacerdoti e per il Papa..."

13 giugno 2015: "Carissimi figli, oggi voglio insegnarvi ad amare il mio Figlio prediletto. Lui è amore, lui è la vita, lui è la salvezza, lui è l’essenza del bene. Lui ha fatto tanto per voi, vi ha amati ed è morto per tutti voi, ha portato la croce sulle sue spalle, è stato frustato, è stato calunniato, è stato spogliato delle sue vesti. Gli hanno piantato i chiodi nelle mani e nei piedi, ma ora lui è tornato per la salvezza di tutti voi. Quando imparerete ad amarlo come lui ha fatto con voi? Lui vi ama e ve lo ha dimostrato e continuerà a dimostrarvelo. Ci sarà un tempo in cui lui scenderà sulla terra con una moltitudine di angeli e vi libererà dal male, quel male che rende impossibile la vostra sopravvivenza. Pregate figli, pregate tanto e amate di un amore puro e sincero. Lui è la via la verità la vita. Portate queste parole a tutte le genti del mondo. Vi benedico figli miei."

23 giugno 2015: "In questo tempo di guerra vi esorto a seguire la strada dell'amore poiché il male non ha più radici profonde. Il Figlio dell'uomo tornerà e non ci sarà più né sangue e né odio. I giusti saranno premiati, i non giusti saranno posti davanti ad un giudizio divino. Perciò, fratelli, vi esorto a seguire la strada del bene e a pentirvi dei vostri peccati poiché il Padre mio è misericordioso e accoglierà tutti voi sotto la sua mano. Arricchitevi di opere buone e pentitevi in questo tempo che resta."

13 agosto 2015: “Carissimi figli, sono qui oggi per dirvi di non avere paura. Il male ha avvolto le vostre vite, vi ha fatto piangere, ma io oggi sono qui per dirvi che i giorni del male stanno per finire. Mio Figlio è in mezzo a voi, cammina in mezzo a voi e guarda il vostro operato. Negli ultimi tempi lui tornerà in cielo e il male crederà di aver vinto, ma non abbiate timore figli miei, poiché mio Figlio scenderà di nuovo con una schiera di angeli e vi libererà da lui. La pace regnerà in questo mondo. A voi abitanti di questa terra chiedo la costruzione di una chiesa che intitolerete a me che sono la Regina Immacolata, la madre di tutte le genti. Quando la mia chiesa sarà finita io tornerò in cielo e in questa terra rimarrà il mio cuore. Grandi folle verranno nella mia chiesa e otterranno la grazia che chiederanno alla vostra mamma celeste. Pregate figli miei. Io sono venuta come agnello una mezzo ai lupi ma i lupi diverranno docili e figli di Dio. Amate i vostri defunti poiché loro vivono nella pace di Dio, non sono morti ma vivono nella sua luce. Mamme, non piangete per i vostri figli che non ci sono più su questa terra, poiché loro vivono tra le mia braccia. Pregate per loro come loro pregano per voi.”

13 dicembre 2015: (Gesù) “Io sono il Messia e come tale sono venuto a salvarvi. Avete prova della mia presenza su quello che è stato scritto per mano mia sul quaderno. Questa è la prova della mia presenza in questo momento con voi e quello che è scritto con la mia mano su questo quaderno dovrà essere fatto vedere a tutti, sopratutto agli uomini di chiesa, affinché accettino il mio ritorno. Continuate nella preghiera e continuate a predicare la mia parola. Vi benedico tutti.”
(Maria) “Carissimi figli, oggi sono qui con voi a chiedervi di essere perseveranti nella preghiera. In questo momento così difficile per voi dovete capire che la preghiera è l’unica cosa che può salvarvi. Come madre di tutti voi vi chiedo di non bestemmiare il nome di mio Figlio poiché le vostre bestemmie trafiggono il suo cuore e portano la vostra anima la cospetto dell’Altissimo. Molti dei vostri cari che non sono più su questa terra non godono ancor appieno della luce di Dio, ma vivono in un mondo parallelo, poiché la loro anima è sporca per le loro bestemmie. Pregate per voi e per la chiesa poiché ella sarà sottoposta al giudizio di Dio.”

Video del 13 gennaio 2016

13 febbraio 2016: “Carissimi figli, vi ringrazio per essere qui presenti, vi chiedo ancora una volta di essere perseveranti nella preghiera, poiché questi sono gli ultimi giorni che il male regnerà su questa terra. Mio Figlio scenderà con quattro angeli, prenderà il Principe del male e lo scaraventerà nello stagno di fuoco.  Un nuovo Cielo e una nuova Terra nasceranno
In questo nuovo cielo e in questa nuova terra non ci saranno più né morte, né malattia, né odio, ma solo tanto amore. I morti si sveglieranno dal loro sonno, saranno giudicati. Chi nella vita terrena avrà fatto opere buone potrà godere della luce di vita eterna, chi avrà commesso brutte azioni e sarà venuto meno ai comandamenti del Signore cadrà anch’egli nello stagno di fuoco. Pregate figli miei e convertite i vostri cuori, amate mio Figlio poiché lui è la vostra unica salvezza.” Video del messaggio.

25 marzo 2015: “La luce del sole che spunta al mattino dovrebbe farvi comprendere quanto di bello c’è nel regno del Padre mio. Non è il dolore dei chiodi che trafigge la mia anima, ma il dolore nel vedere come il male sta prendendo il sopravvento nelle vostre vite. Avete dimenticato i miei insegnamenti, ed è proprio a causa della nuvola nera che avvolge il mondo intero, che il Figlio dell’uomo torna. Non siate vittime dello scoraggiamento che accompagna le vostre vite quotidiane poiché esso è frutto del male. Il male dice: “crolla". Il bene, che è il Padre mio, dice: "alzati e cammina poiché io sarò con te e ti sorreggerò”. Non credete che io vi abbia abbandonato se chiamandomi non vi rispondo, lo faccio perché in quel momento sono impegnato ad asciugare le vostre lacrime e a dirvi: "fratelli miei, nessun obbrobrio è così grande davanti al Figlio dell’uomo”. Come ieri e come sempre tenderò a voi la mia mano. Chi la rifiuterà continuerà a vivere nel dolore, chi la prenderà godrà di luce di vita eterna. Questo è l’insegnamento che vi lascio oggi: siate forti di fronte ai mali della vita poiché il Figlio dell’uomo vi porta in braccio.”

4 maggio 2016: “Questo è il periodo in cui si dice che il Figlio dell’uomo si è dimenticato di voi. Siete persi, smarriti nelle fauci del male, ma ben presto il Figlio dell’uomo tornerà e lo soffocherà. Come il profeta annunciò la mia nascita io ora vengo a voi per annunciare il mio ritorno. Presto saranno visibili le opere che il Padre mio ha riservato per voi e sarà solo allora che nessuno potrà più continuare a dire: non ci credo. I cieli si uniranno e la terra produrrà dei frutti nuovi.
Sarete presi da molta paura per tutto questo, ma quando capirete che è il Padre mio che le compie, comincerete a dire che in realtà Lui non vi ha mai abbandonato. Non fate di queste mie parole una banalità. Accoglietele nel vostro cuore poiché col vostro amore tutto sarà più facile. Non cadete nelle cose banali, non date importanza alla freneticità della vostra vita quotidiana, ma fermatevi per un attimo e apritemi il vostro cuore: io vi entrerò e sarò per sempre presente nelle vostre avversità. Beati gli occhi che vedranno e le orecchie che sentiranno, poiché saranno testimoni della grandezza del Padre mio. Shalom.”

13 maggio 2016: “Figli miei, ancora oggi ciò che vi chiedo è di continuare ad essere perseveranti nella preghiera, poiché il momento che state vivendo è il momento più duro ma è il finale di colui che sta attanagliando le vostre vite. Vi chiedo di comportarvi non come capri ma come agnelli, poiché i capri riceveranno il castigo dell Altissimo, poiché hanno compiuto tante malefatte durante la loro vita. Gli agnelli saranno coloro che riceveranno la benedizione dell’Altissimo per il bene che hanno compiuto. Non giudicate il vostro prossimo poiché solo Dio potrà giudicare. Immergetevi senza paura nel mare della fede e continuate nella preghiera poiché solo essa vi salverà. Vi benedico tutti. Amatevi l'un l'altro. Solo l’amore potrà spalancarvi le porte del regno dei cieli.”

13 luglio 2016: “Figli miei, ancora oggi vi chiedo di non cadere nelle grinfie del male, poiché lui cerca di attanagliare le vostre vite. Ogni giorno vi sta a fianco e, facendovi credere di essere mio Figlio, vi induce a far cose che mio Figlio non vi farebbe far mai. Vi chiedete quando il Figlio dell’Uomo tornerà ma io sono qui per dirvi che i tempi sono brevi.
Ma prima di allora dovete aprire i vostri cuori a lui, dovete adorarlo e amarlo come lui ha amato voi. Quando sentite rabbia nel cuore il maligno vi induce a colpire, mio Figlio invece vi dice: fermati, perdona e ama. Questa è la differenza fra il bene, che è mio Figlio, e il male che dovete schiacciare dalle vostre vite. Io rimarrò al vostro fianco per tutti i giorni della vostra vita. Vi benedico tutti.”

13 agosto 2016: “Figli miei benedetti, il mio cuore si riempie di gioia ad ogni appuntamento.
Come Madre di tutti voi e di tutte le genti, vi devo dire che le tribolazioni non sono finite poiché il grande nemico dell'Altissimo colpirà ancora e non vi darà pace.
Voi mi chiedete nella preghiera quando il Figlio dell’Uomo tornerà ma io vi dico: non affannatevi a chiedere quando mio Figlio tornerà, ma cercate di amarlo con tutte le vostre forze. Non dimenticate il sacrificio che lui ha fatto per voi. Come l’Angelo annunciò la sua nascita, io vengo a voi per annunciare il suo ritorno.
Ma fino ad allora voi dovete continuare ad amarlo così come lui ha amato voi. Continuate ogni giorno a mettere in pratica i suoi insegnamenti e fate sì che questa piccola goccia diventi un oceano. Vi benedico tutti.”

13 settembre 2016: “Carissimi figli, oggi il mio cuore è pieno di dolore perché il male continuerà ancora ad attanagliare le vostre vite; negli ultimi giorni cercherà di portarvi ancora più dolore. Le terre continueranno a tremare e le acque del mare le inonderanno. Ma sappiate che questi sono i suoi ultimi giorni e anche i vostri ultimi giorni per poter aprire i vostri cuori a mio Figlio. Come ambasciatrice di mio Figlio e madre di tutti voi, vi chiedo di non lasciare invano questo mio messaggio. Accostatevi al sacramento della Confessione. Confessate i vostri peccati a mio Figlio e lui vi benedirà e continuerà ad amarvi così come ha già fatto. Come i frutti del fico diventano maturi, allora io vi dico che stanno maturando anche i tempi del Regno dei Cieli, quel tempo in cui tutti voi sarete figli di Dio. Vi Benedico tutti.

13 ottobre 2016: “Figli miei sono sempre felice nel vedervi qui ad ogni appuntamento. Ma oggi il mio cuore prova anche molto dolore perché solo pochi di voi mettono in pratica le mie parole. Siete troppo impegnati a ricercare il lusso, i soldi, il potere, ma non capite che l’unico potere che vi farà grandi davanti all’Altissimo sarà quello che deriverà dal vostro cuore. Non arricchitevi di opere materiali ma di opere di bene perché solo così sarete figli di Dio.Vi chiedo di pregare per i figli del Cile, Brasile e America poiché avranno ancora tanti patimenti. Ci saranno molte novità nella Chiesa, molti cambiamenti non graditi da mio Figlio (?). Non perdetevi negli obbrobri della vita ma mettete in pratica gli insegnamenti che mio Figlio vi ha lasciato. Seguite la strada dell'amore che è l'unica che conduce a Dio. Non rendete vano questo messaggio. Vi Benedico figli miei.”

20 dicembre 2016: “Quando l’umanità diventerà carne da macello... quando vi girerete da ogni parte vedrete morte e distruzione, il Figlio dell'uomo tornerà per fare vendetta su questa terra martoriata. Conoscerete la paura più nera affinché possiate ripudiarla nel nuovo mondo. Non affannatevi a cercarmi poiché io sono in mezzo a voi, cammino in mezzo a voi e giudico il vostro operato. Non si meraviglino i potenti che saranno rovesciati dai loro troni poiché su di essi si abbatterà l'ira del Padre mio, perché i loro occhi hanno visto ma hanno fatto finta di essere ciechi. Non si trastullino nella loro ricchezza e agiatezza poiché saranno proprio loro a dover dar conto al Padre mio delle colpe più atroci di questo mondo. Saranno condannati coloro che hanno violato la purezza della natura, rendendola un covo di morte per tanti fratelli. Saranno condannati coloro che, nel bisogno dell'uomo, si sono girati dall'altro lato. Saranno condannati tutti coloro che hanno violato le leggi del Padre mio. Molti di voi mi accusano di avervi dimenticato, ma in verità vi dico che molti di voi sono già stati scelti dalla mia mano come Nuovo Popolo del Nuovo Mondo. Avete inteso che fu detto: il Figlio dell’Uomo rimarrà con voi fino alla fine del mondo. Perciò vi dico: io non vi abbandono e rimarrò con voi fino a quando di questo mondo rimarrà solo un cumulo di macerie.”

13 gennaio 2017: “Figli miei, ancora oggi sono qui come vostra madre suprema. State incominciando a vivere un nuovo anno che sarà l’anno della rivelazione e dei segni. Non meravigliatevi se tante persone verranno da voi e diranno: "Io vedo". Meravigliatevi ma rallegratevi poiché loro saranno i testimoni dei segni di Dio su questa terra. Non affannatevi a chiedere quando mio Figlio tornerà su questa terra. Non è dato sapere né il giorno né l'ora del suo ritorno.
L'unica cosa che dovete sapere è che tornerà dal cielo così come verso il cielo è andato via. Agli sposi chiedo di amarsi l’un l’altro e di vivere in amore eterno. Ai genitori chiedo di amare i propri figli al di sopra di ogni cosa poiché qualsiasi cosa farete ad ogni singolo bambino di questo mondo è come se lo farete a mio Figlio.
Amatevi figli miei, poiché l’amore vincerà su tutto. Vi benedico tutti.

13 febbraio 2017: “Figli miei io sono la vostra mamma prediletta e come tale desidero il bene per voi. L'unica cosa che vi chiedo è di pregare tanto soprattutto ora che sono gli ultimi tempi. Sappiate che la preghiera è come il sale… il sale della vita: se viene fatta dal cuore produrrà frutti dolci e duraturi, ma se non viene fatta col cuore, i frutti saranno acerbi. Rispettate e seguite i comandamenti di Dio. Soprattutto ora il male cerca di far ricadere la colpa delle sue azioni su mio Figlio. Non cadete in queste tentazioni e sappiate che mio Figlio vi ama al di sopra di ogni cosa. Lui è nel Regno dei Cieli e prepara un posto per tutti voi. Sarà lui a presentarvi all'Altissimo. Pregate e insegnate anche agli altri a pregare. Siate caritatevoli con i vostri fratelli. Vi Benedico tutti figli miei.”

13 marzo 2017: “Figli miei carissimi, ancora oggi vi chiedo di essere perseveranti nella preghiera. Questi sono gli ultimi giorni e dovete insegnare a pregare a chi non lo sa fare. Spalancate le porte del vostro cuore a mio Figlio perché è l unico che può salvarvi. Non spendete tutta la vostra giornata nel lavoro perché non di solo pane vive l'uomo ma anche di opere di bene. Non voltate le spalle a chi vi chiede l'elemosina e curate soprattutto i poveri. Il povero che si nutri delle briciole del ricco entrò nelle grazie di Abramo, ma il ricco che non ebbe cura del povero, bruciò tra le fiamme della Geenna. Ricordate figli cari che i potenti saranno rovesciati dai loro troni perché non hanno dimostrato ubbidienza agli insegnamenti dell'Altissimo. Pregate soprattutto per il male che imperversa oltreoceano perché da lì arriverà morte e distruzione. Siate benedetti figli cari.”