Cavarzere

I messaggi più recenti in fondo alla pagina

28 dicembre 2009: "Un giorno vedrete cosa avverrà! Satana sta perdendo terreno e farà cose strane e cattive per tutto il mondo... la macchia d’olio si sta allargando, il buio arriva, ecco oggi dovevo dirvelo, ma voi non abbiate paura... Vi ricompenserò, vi darò il cuore, vi aspetterò a braccia aperte nella mia città, nella Gerusalemme tutta dorata per voi..."
4 marzo 2010: "Io sono salita in cielo anima e corpo: è stato un onore, una grazia immensa, perché io sono com’ero duemila anni fa e così anche voi lo sarete se siete perfetti verso Dio."

4 agosto 2010: "Pregate per coloro che stanno distruggendo le famiglie: è sempre opera dell'immondo. Lui è stato schiacciato da me sotto i piedi e io lo schiaccerò ancora, ma non è ancora finita. Finirà un giorno e sarete liberi come il vento... sarete beati e felici anche su questa terra, dico di chi prega e fa onore a Dio Padre... Tutto è pronto per portarvi in salvo. Voi dovete pregare anche per quelli che non pregano."

28 novembre 2010: "Io farò quello che è deciso! Pensate all’arca di Noè, non dico altro!" [cfr Mt 24, 37]

28 novembre 2012: "Carissimi al cuore mio, sono il vostro fratello e amico. Lodate Dio in tutti i momenti della vostra vita, il Padre celeste mio e vostro. Tranquilli che tutto va a lieto fine perché voi siete nel cuore mio e nel cuore di tutti gli angeli. Non vi lasciamo perire. Eccomi, sono qui davanti a voi con la bisaccia e un bastone. Questo deve avvenire! Questa è l’apocalisse, la rivelazione! Chi è nel bene e prega, nulla gli verrà fatto. Io stesso mi prenderò cura di loro in questi giorni così pesanti per tutti… Vi vengono a prendere gli angeli con le ali e io davanti, vi porterò nel mio regno, non dei morti ma dei vivi."

4 dicembre 2012: "Non preoccupatevi per tutte le cose che dicono, che finisce qua, finisce là; il mondo non ha fine, figli, se non quando lo decide Dio! Dove capita la fine e la perdizione è là dove non ascoltano la parola santa; ma dove si prega verrà il Salvatore Gesù con gli angeli che vi prendono e vi portano nella gloria di Dio senza sapere come vi trovate lì!... Perdonatevi gli uni gli altri, pregate perché arrivi il Salvatore e porti il paradiso sulla terra. Nelle case pregate e aspettatelo con amore."

28 maggio 2013: "Io verrò da voi e nessuno conosce quel giorno... verrò con i miei angeli e i miei angeli porteranno in cielo le persone che amano Dio; quelli che non amano resteranno ... Leggete la Bibbia… Non mormorate, fratelli, perché il giudizio è grande nel cielo! Beato chi crede anche se non vede… Pregate, non giudicate i sacerdoti."

28 novembre 2014: “Ecco Gesù: E’ un periodo cruciale per l’umanità, ma non abbiate paura, queste cose sono sempre esistite. L’ora giusta la conosce il Padre mio. Io, non posso dirlo, ma chi è nel mio cuore e chi ha me nel suo cuore, capirà. Ricordatevi che la preghiera è quella che vi tiene su. Io sono il Re dei re, festeggiatemi sempre, nulla vi farò mancare perché al mio comando scenderanno gli angeli e vi porteranno al posto sicuro."

4 maggio 2015: “…Siate tranquilli, pregate con amore. E’ un tempo molto critico: restate insieme a noi con tranquillità. Io, la Mamma, prendo la tranquillità dall’eterno Padre e da mio Figlio. La porto a voi nei vostri cuori, ma non tutti mi ricevono perché siete assetati di fare, di avere: non avete questo, non avete l’altro. Rilassatevi, figli, perché dopo vengono le catastrofi; avete visto quante cose che stanno succedendo: perché? Perché le preghiere sono messe all’ultimo posto! Certo è l’apocalisse! Arriverà un altro posto, un altro tempo, il mondo non ha fine, figli! Ve lo dico come a figli perché Dio mi ha dato voi per figli. Vi chiedo con amore la preghiera; è la cosa più cara al Signore, al Padre eterno. La preghiera detta con il cuore!…"

28 novembre 2015: “...Il male finirà presto, ma ci vuole la preghiera! … Unitevi! C’è ancora un anno. Unione in tutto il mondo finché non finiscono tutte queste catastrofi; dopo arriva Dio, Io e il Padre. Veniamo giù con tutti gli angeli. Pregate anche a casa. La grandezza di Dio entra nel vostro cuore se fate la preghiera giusta. Dimenticate i tanti dispiaceri: Dio vi conforterà, sì mio Padre vi conforterà..."

4 luglio 2016: “… Tutte le richieste vostre le porto a Dio. Dio è felice di esaudire le vostre preghiere. Non solo con la bocca, le preghiere le dovete dire con il cuore, con il cuore piangente e umile… Quelli che hanno amore per Dio e restano qui con la preghiera guardando in cielo, il Signore li viene a prendere con tutti gli angeli e li porta in cielo. Ovunque andiate, pregate figli! Figli prediletti, tanto cari al cuore di Dio, nelle vostre case recitate il santo rosario…"

28 ottobre 2016: “… Quante tragedie e quante ne verranno ancora! Amici miei, pregate. La mia Mamma corre dappertutto: da un capo all’altro della terra. Ascoltatela! … Il mio cuore è dell’umanità povera, onesta, dei malati, di chi non ha niente da mangiare. Perché non credete? Lo vedete che si spaccano le montagne! Lo vedete Dio cosa fa? Riempite la mia casa, fratelli. C’è freddo, sì, ma c’è freddo anche nel vostro cuore. Perché? Io piango sangue per tutte le cose avverse che fanno ai miei santi. Tante catastrofi stanno arrivando, l’avete capito? Siate umili e casti figli! Non pensate alle cattiverie, pensate alla bontà del nostro Padre Celeste, l’Eterno Padre! Ecco che dice: Gerusalemme, Gerusalemme! Perché mi fai questo? Le montagne si apriranno, ma voi che siete nel Signore, in me, nel cuore Immacolato e Addolorato di Maria, ecco, voi che lavorate per portare i figli di Dio avanti, lavorate con fedeltà, amore e pace, io vi conforterò, vi darò tutto quello che comanda il Padre Celeste … il mio amore è forte per voi. Nessuno vi toccherà se siete nel mio cuore! Non abbandonatevi alle vanità!… Dal cielo vogliamo che non si distrugga la Terra… Voglio riempire il vostro cuore di pace, di luce, di serenità, di amore, di fede …”

28 novembre 2016: “Ecco Gesù… fra non molto ritorno sulla terra… il Natale, fratelli miei, rispettatelo! … vivete quest’avvento, è bellissimo. Confortatevi a vicenda, pregate tanto, anche per quelli che non credono e non pregano; siete pochi che pregate. Pregate per i miei fratelli sacerdoti e per il Papa, i vescovi, le suore, per tutta la chiesa. Pregate per l’umanità dispersa in mezzo alle bombe, alla guerra, implorate la pace per tutti. Tutto l’universo è contento perché viene il Bambino sulla Terra, viene la pace del mondo! Io ci sono davvero, io scendo davvero! … Il cielo vi protegge; vi mando gli angeli per portare tutto a buon fine nel mondo…
Lo Spirito Santo è il mio cuore che entra in voi! Io sono il Cristo, il Salvatore dell’universo. Il Padre Celeste che guida e guarda tutti i suoi figli mi ha mandato sulla terra per portare anime a lui. Pregate per le anime, pregate per tutti. Fate penitenza, voi che amate me e la Vergine. Offrite a Dio ogni sofferenza. La pace del paradiso vi aspetta!…”

28 aprile 2017: “… E’ una distanza che non ha mai fine, il paradiso dalla terra, però nei momenti decisivi ci chiamate e noi siamo qui, vicino alle vostre case. Noi scendiamo giù con gli angeli, vi prendiamo e vi portiamo in paradiso. Una strada stretta e bellissima! Anche voi, sacerdoti, fratelli miei, unitevi, non fate cattiverie gli uni gli altri, gelosie, perché dovete essere come me! Vi ho creati a mia somiglianza, dovete fare la pace per tutto e per tutti, dovete benedire l’umanità che ha bisogno di voi… Sù, fratelli e sorelle! Sarete meravigliati per le gioie e per le bellezze che trovate. Sarete sempre belli, giovani, ricchi di umiltà e pace. Avrete sempre quell’amore perfetto che vi sta donando adesso Dio, Padre mio e vostro. Ecco l’ultima raccomandazione figli, non preoccupatevi se avete qualche male, dite sempre: Dio sia fatta la tua volontà! Io sono stato in croce e voi l’avete visto, lo sapete. Ho vinto la morte e vinceremo anche adesso! Ecco figli, pregate, amatevi, santificatevi, onoratevi per l’eternità. Vi aspetto, mando gli angeli a prendervi. Adesso passo vicino a voi, Io e la mia dolce Mamma (siamo un cuore solo) e vi metto la mano sulla testa e vi benedico. Il cielo è qui…”

4 maggio 2017: “…Siate forti nel parlare del cielo, del paradiso, dell’Eterno Padre perché Lui è il tutore vostro. E’ il Padre vostro e mio. Io sono la Madre, la Figlia e la Sposa! Comportatevi da figli di Dio che ha salvato l’universo, il mondo, i cristiani... Io faccio da Mediatrice, figli, porto la parola santa di Cristo per tutto l’universo! Ecco, figli, perché non credete?… Cosa dico all’Eterno Padre? Perché Lui mi manda dappertutto, in tutti gli angoli della terra…
Il mondo è triste, le famiglie sono perse nel nulla, tante creature sono senza mangiare. Vengono da lontano, non sono loro, altri li dirigono qui. Ci sono i ladri nel mondo! Godono e rovinano tante creature. Dovete pregare che non venga la guerra, figli!… La vita non è più vita su questa terra, succedono grandi catastrofi e chi paga sono i buoni… Non credete voi che la preghiera sia inutile. La preghiera tiene il mondo intero saldo!… C’è mio Figlio, ci sono Io! Inginocchiatevi e prendete il suo Corpo! Siete stati battezzati figli di Dio! Portate la pace nelle famiglie! Il cuore è il cuore di Dio! Siamo di Dio, siamo figli di Dio. Siete miei figli…”

4 giugno 2017: “… Siate forti, figli! Anche voi che state male, dite sempre: Signore, sia fatta la volontà tua! Tu ci hai chiamati sulla terra e quando è ora di quel sì, di stare con te, vienici a prendere. Vedrete una cosa grande e verrete con me e Gesù nel cielo. Prega, figlia mia, fai pregare, vai per le case, porta la preghiera perché non c’è più umanità, sta finendo il mondo! Figli miei, beneditevi gli uni e gli altri. Io vi benedico dall’alto dei cieli. Dio vi benedice con tutti gli angeli, i santi…Vi benedico figli, pregate, state vicini ai piccoli e agli ammalati. Date misericordia, date gioia a tutte le creature. Pregate per i giovani e per le anime che stanno trucidando. Le anime sante vi aiutano dal cielo. Voi siete con me, stretti nel mio cuore con Gesù. Passo in mezzo a voi; chiedete quello che volete …”

Tutti i messaggi completi sono leggibili sul loro sito.

Nota: linguaggio e stile popolare, immediato, convincente. Un video sulla vicenda.